VoIP su smartphone: non è sempre una buona idea

Mobile

L’uso del VoIP su smartphone può portare ad una ridotta durata della batteria e ad un calo delle prestazioni.

La telefonia VoIP è senza dubbio eccezionale. Tuttavia, portarla su uno smartphone sempre in giro non è un’ottima trovata. Spesso si pubblicizzano applicazioni che svolgono da client del protocollo di comunicazione in modo tale da essere sempre raggiungibili anche dalla linea fissa. Queste app in genere si disattivano dopo un certo periodo di tempo (o se chiuse dal multitasking). Tuttavia, il loro utilizzo è abbastanza pesante per la batteria e le prestazioni del cellulare. L’app sarà sempre attiva e sempre in comunicazione, con uno svantaggio anche nell’utilizzo della connessione dati. Una soluzione per alleggerire il carico prestazionale subito dal telefono può essere l’inoltro dalla linea VoIP al numero cellulare, in modo tale da ricevere le chiamate quando siamo fuori casa o dall’ufficio.

Deviazione di chiamata

La deviazione di chiamata da VoIP permette di chiamare al numero fisso ed essere automaticamente reindirizzati verso un altro destinatario, come un cellulare o un altro fisso. Ad esempio, io possiedo un instradamento dal numero di cellulare a quello sulla mia scrivania quando il mio iPhone è offline. Molti operatori permettono di fare tutto ciò gratuitamente, ma è bene valutare attentamente gli eventuali costi sia per noi che per chi ci chiama. Nei tradizionali operatori di telefonia via Internet. Su Messagenet  sono gratuite le chiamate deviate alla segreteria telefonica o verso altre numerazioni VoIP gestite da Messagenet.